Web AlchLab

Web AlchLab T. 800-662585

comre realizzare un ecommerce

Come vendere online: realizzare un sito e-commerce – Guida 2022

Tags: , ,

Come vendere online al giorno d’oggi in modo da ampliare il proprio business al mondo del web?

La vendita online è ormai parte consolidata dell’economia odierna, nonché del comportamento di acquisto dei consumatori. La comodità di acquistare dal proprio smartphone e la possibilità di ricevere in poco tempo il prodotto a casa, ha fatto dell’e-commerce un fenomeno redditizio e in forte espansione.

Dai dati del Politecnico di Milano risulta che la domanda di e-commerce in Italia è cresciuta del 15% rispetto il 2018, un incremento mai registrato fin’ ora che segna l’inizio di un nuovo modello di business legato alla vendita online.

Realizzare un e-commerce non è un’azione semplice: bisogna prima valutare, analizzare e definire il progetto affinché il business abbia successo online.

In questa guida analizzeremo tutti gli step necessari per chi desidera realizzare un sito e-commerce partendo da zero.

Da dove partire?

Prima di capire come realizzare un e-commerce, è importante avere ben chiari tre passaggi fondamentali da seguire nel breve, medio e lungo termine.

Definisci gli obiettivi

Definire degli obiettivi nella fase preliminare del progetto è indispensabile non soltanto perché il lavoro viene diviso in più fasi, ma anche perché aiuta a comprendere quanto il tuo business potrà funzionare nel tempo.

  • Desideri aumentare le vendite?
  • Vuoi acquisire nuovi clienti?
  • Hai intenzione di aumentare la fidelizzazione?

Rispondere a queste domande ti aiuterà comprendere i tuoi punti di forza e di debolezza e a pianificare nel dettaglio qualsiasi azione per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Studia il mercato

Prima di dare forma al tuo progetto, è bene studiare il mercato in cui vuoi operare.

Conoscere nel dettaglio il settore di riferimento, le tendenze che guidano il mercato, i competitor che lo popolano e la concorrenza potenziale, ti aiuterà ad elaborare le migliori strategie per anticipare i tuoi competitor.

Trova la nicchia di riferimento

Avere una chiara comprensione del proprio pubblico di riferimento è uno degli elementi chiave per il lancio di nuovo business.

 In questa fase, l’obiettivo primario è quello di studiare i potenziali clienti, non solo demograficamente, ma capendo abitudini e comportamenti, andando in questo modo a delineare il cosiddetto “processo d’acquisto”.

Scegli la piattaforma adatta per il tuo e-commerce

Definiti i tre step che disegnano i contorni del progetto, siamo pronti per addentrarci nella parte pratica: la scelta di una piattaforma e-commerce che risulti ideale per il tuo progetto.

Le soluzioni che possono ospitare un e-commerce sono diverse. Ma prima di analizzare le peculiarità di ognuna, è necessario prestare attenzione a questi due punti:

La dimensione del catalogo

Uno degli aspetti da considerare prima di decidere su quale piattaforma realizzare l’e-commerce è il volume del catalogo prodotti.

È naturale che uno shop online con un catalogo di 1.000 prodotti è differente dall’allestimento di un catalogo di 50.000 prodotti.
A seconda di questo ci sono piattaforme e-commerce più o meno adatte alle tue esigenze.

Come vendere online: le conoscenze tecniche

Altro fattore da considerare per la scelta di una piattaforma e-commerce è la semplicità di utilizzo.

Esistono piattaforme che offrono funzionalità avanzate e non richiedono particolari conoscenze di programmazione e, al contrario, piattaforme che richiedono l’aiuto di un addetto ai lavori per  eventuali modifiche e aggiornamenti.

Le piattaforme di e-commerce più famose

Una volta chiariti questi punti, possiamo finalmente capire quale piattaforma e-commerce fa più a caso tuo.

Sono tre le piattaforme che in Italia incontrano maggior gradimento tra gli imprenditori e gli addetti ai lavori.

Prestashop

Prestashop è una piattaforma CMS open source ampiamente utilizzata in Italia, pensata per gestire piccoli e medi cataloghi.
Il CMS è completamente gratuito ma presenta una facilità d’uso moderata, ideale per chi ha delle solide competenze web.

Tra le principali caratteristiche di Prestashop ricordiamo:

  • Una gestione del catalogo prodotti molto semplice, predisposta per applicare sconti, coupon e così via;
  • Un’ampia varietà di moduli da scaricare per estendere funzionalità o personalizzare il negozio;
  • La presenza del pannello delle statistiche dove è possibile tenere traccia di tutti i dati sul fatturato;

Magento

A differenza di Prestashop, Magento presenta due diverse soluzioni a seconda della grandezza del business: la versione gratuita Magento Community destinata alle piccole realtà e Magento Enterprise destinata alle aziende di grandi dimensioni.

Anche Magento è una piattaforma CMS open source che richiede la conoscenza della programmazione o l’aiuto di un programmatore per aggiornamenti, bug e manutenzione.

La caratteristica principale di Magento è quella di offrire funzionalità avanzate di amministrazione del catalogo prodotti, delle spedizioni, dei pagamenti e delle statistiche.

Woocommerce

Woocommerce è la piattaforma open source gratuita messa a disposizione da WordPress.

Si tratta di un plugin con un’interfaccia estremamente intuitiva che in Italia gestisce una quota piuttosto importante di shop online.

Essendo molto semplice da utilizzare, Woocommerce rappresenta la soluzione migliore per chi ha un’attività medio – piccola e per chi vuole iniziare a lanciarsi nel mondo della vendita online.

Woocommerce mette a disposizione un’ampia gamma di funzionalità, personalizzabili al 100%, come la gestione dell’inventario, le statistiche sulle vendite,  la gestione degli sconti e delle spedizioni, tramite l’installazione di plugin di terze parti, gratuiti o a pagamento.

Tra le caratteristiche fondamentali di Woocommerce, troviamo:

  • Un’interfaccia molto semplice da utilizzare;
  • Una grande varietà di plugin ed estensioni per aumentare la funzionalità del tuo shop online;
  • Un’ottima assistenza grazie alla community online di sviluppatori che offrono preziosi consigli di utilizzo;

User Experience: come rendere un e-commerce a portata di clic

Quando si parla di e-commerce, è essenziale partire dal presupposto che la relazione tra utente e azienda non è solo un semplice scambio commerciale, ma un viaggio che come meta principale ha l’acquisto.

La progettazione di una corretta User Experience include tutte quelle esperienze positive che aiutano ad infondere credibilità, fiducia e sicurezza in ogni elemento dell’e-commerce e che accompagnano l’utente verso il completamento del processo di acquisto con il minor sforzo possibile.

All’interno di uno shop online, tutto deve essere progettato pensando all’utente: navigazione intuitiva, chiarezza dei contenuti, semplificazione del check out. L’obiettivo è creare un’esperienza di acquisto ottimale e favorire le vendite!

Vediamo nel dettaglio le linee guida da seguire per realizzare un e-commerce di successo.

Scegli il design giusto per il tuo e-commerce

Esattamente come quando entriamo in un negozio, quando atterriamo su un e-commerce la prima cosa che notiamo è la veste grafica dello shop online.

Un e-commerce con un menu ben organizzato che ti dà un’idea ben precisa di cosa trovare all’interno dello shop, una scheda prodotto chiara e un sistema di acquisto veloce e sicuro sono elementi che giocano un ruolo primario all’interno di un negozio virtuale.

A differenza di quello di un semplice sito web, il design di un e-commerce ha un duplice obiettivo: rendere accattivante la navigazione e trasformare il visitatore in un potenziale cliente. Dunque, l’aspetto grafico dello shop online risulta determinante per rispondere alle esigenze dei nostri clienti e raggiungere gli obiettivi definiti nella fase preliminare del progetto.

Al di là dei nostri gusti personali, la prima cosa da fare è chiederci che tipo di esperienza utente desideriamo e quanti prodotti vogliamo offrire.
In base a queste risposte, è possibile stabilire dei criteri ben precisi che andranno a costituire l’aspetto grafico del nostro shop online.

Se puntiamo a vendere un solo prodotto, il design grafico del nostro shop darà maggior risalto alla homepage con particolare attenzione alla User Experience dell’utente.

Solitamente quando si realizza questo tipo di e-commerce, attorno al prodotto viene creato uno storytelling emozionale in modo da permettere all’utente di immedesimarsi grazie alla forza dei codici narrativi.

Esistono moltissimi brand che hanno utilizzato questo approccio per dare una personalità al prodotto e vendere facilmente. Pensiamo a Coca Cola, Mulino Bianco, IKEA, Nike: marchi diventati cardini commerciali della nostra società grazie alla forza della loro comunicazione.

Se invece il nostro progetto di vendita online è caratterizzato da un catalogo prodotti medio-piccolo, occorrerà scegliere un design esperienziale che dia risalto alle diverse categorie che caratterizzano l’e-commerce e renda il percorso d’acquisto più semplice possibile.

Qui l’utente deve percepire facilmente l’identità del brand e orientarsi senza difficoltà tra i prodotti.

Uno shop con un catalogo prodotti ampio dovrà puntare non solo su una corretta User Experience ma soprattutto su una navigazione immediata, con la possibilità di saltare rapidamente da una categoria all’altra per portare gli utenti direttamente ai prodotti.

ZAFUL è l’esempio perfetto. Nonostante il design molto semplice, lo shop dispone di un catalogo prodotti molto ampio organizzato per categorie ben visibili appena si atterra sulla piattaforma, che consentono di muoversi facilmente all’interno dello store.

come vendere online

Organizza le categorie

Organizzare al meglio le categorie dello shop online significa pensare come semplificare il processo di acquisto dell’utente.

Sfruttare le categorie per ordinare i prodotti è cruciale per facilitare l’utente ad orientarsi nel catalogo online e trovare il prodotto perfetto per lui.

Le categorie, infatti, non sono altro che un elenco di contenuti, nello specifico di prodotti, organizzati in sezioni che facilitano la navigazione e la ricerca dell’articolo di cui si ha bisogno.
La prima regola a cui prestare attenzione è individuare le categorie principali, da cui si andranno a diramare le sottocategorie che includeranno differenti tipologie di prodotti.

Facciamo un esempio. Se il nostro e-commerce è uno shop di abbigliamento, potremmo dividere il catalogo in “abbigliamento donna” e “abbigliamento uomo”. Poi potremmo aprire le sottocategorie “pantaloni”, “gonne”, “leggins” e così via.

L’organizzazione delle categorie deve essere impeccabile, per soddisfare esigenze di ricerca differenti e offrire a colpo d’occhio un’esperienza di navigazione ottimale.

Scheda Prodotto: cosa non deve mancare

La scheda prodotto di un e-commerce ha lo scopo di informare l’utente sulle caratteristiche del prodotto e spingerlo ad acquistarlo.

Essendo l’ultima pagina che il potenziale cliente visita prima di acquistare, la scheda prodotto deve essere organizzata seguendo criteri ben precisi che ne determineranno il successo.

Vediamo quali sono:

Nome del prodotto

Il nome del prodotto deve identificare e descrivere con immediatezza ciò che si sta offrendo.

La regola principale è quella di inserire all’interno del titolo il brand (soprattutto in caso di e-commerce multimarca), il nome e le peculiarità del prodotto in vendita. Quest’ultimo dettaglio è utile per differenziare i prodotti che presentano un naming simile.

come vendere online

Descrizione del prodotto

La descrizione del prodotto ha un ruolo fondamentale nel successo dell’e-commerce perché raccoglie le motivazioni per cui l’utente dovrebbe acquistarlo. Spesso include tutte quelle caratteristiche fisiche e tecniche che ne illustrano i benefici e i vantaggi.

Il nostro consiglio è quello di realizzare delle descrizioni corpose e originali per ciascun prodotto dell’e-commerce.

Una descrizione ben strutturata, che si sofferma sulle caratteristiche del prodotto e ne esplicita i dettagli, convincerà l’utente ad acquistare e migliorerà l’indicizzazione della pagina.

come vendere online

Immagini e contenuti visuali della scheda prodotto

Una scheda prodotto efficace deve obbligatoriamente includere contenuti visuali come immagini e video, in modo da offrire all’utente un’idea più chiara di ciò che sta acquistando.

Le foto riescono a comunicare al meglio qualsiasi informazione relativa al prodotto e permettono al visitatore di vivere un’esperienza simile all’acquisto in un negozio fisico.

È importante che le immagini associate al prodotto siano di ottima qualità, ad alta risoluzione e visualizzate da diverse angolazioni, per permettere al potenziale cliente di esaminare ogni dettaglio.

come vendere online

Scegli il sistema di pagamento

Uno degli aspetti più importanti quando si realizza un e-commerce è la scelta dei metodi di pagamento. Questi influenzano direttamente l’andamento del negozio virtuale perché forniscono all’utente maggiori opzioni per concludere la transazione.

Oggi esistono diversi sistemi di pagamento online, alcuni più vantaggiosi e sicuri, altri meno, che concorrono al successo di un e-commerce e a definire la fiducia del cliente verso le transazioni che effettuerà sul sito.

Al di là del sistema che si sceglie (carta di credito, PayPal, contrassegno con pagamento alla consegna), è molto importante che i sistemi di pagamento siano sicuri e offrano massima trasparenza, in modo da permettere la trasmissione dei dati in assoluta segretezza.

Generare traffico con la SEO

Una delle più importanti strategie di marketing per aumentare il traffico e le vendite di uno shop online è la SEO: questo termine comprende tutte le attività volte a migliorare il posizionamento organico del sito, conquistando la fiducia di Google e degli utenti.

Prima di procedere con l’attività SEO, è bene tenere in debita considerazione che un e-commerce non è un semplice sito web ma business vero e proprio, caratterizzato da guadagni ma anche da rischi.

Per questo motivo, la prima attività da compiere deve essere uno studio approfondito del mercato, della SERP per le parole chiave principali e dei competitor. Questo lavoro servirà a dare una panoramica delle potenzialità e dei concorrenti con cui dovremo scontrarci.

Superata questa prima fase, possiamo addentrarci nello studio della SEO e delle molteplici attività che comprendono innanzitutto l’individuazione delle keyword da utilizzare.

La scelta delle keyword di un e-commerce

La SEO di uno shop online si basa sullo studio delle giuste keyword in modo da posizionare al meglio i prodotti offerti e rispondere alle domande dei clienti.

Per scegliere le parole chiave adatte al nostro business occorre in prima battuta studiare la SERP di Google ed estrapolare le keyword più specifiche e meno competitive.

Ad esempio, se stiamo cercando di ottenere visibilità per il nostro shop di abbigliamento per bambini, la keyword peggiore su cui focalizzarci è sicuramente “abbigliamento bimbo”. Perché?

Perché una parola chiave generica e competitiva come questa renderà il posizionamento molto più difficile rispetto una keyword specifica, come può essere “abbigliamento bimbo per cerimonia taglia 26”.

come vendere online

 

come vendere online

In questa fase è bene utilizzare strumenti di keyword research come SEMrush, SEOZoom o Ubersuggest. Queste piattaforme forniscono una panoramica sul volume di ricerca, la competitività e la rilevanza delle parole chiave più pertinenti per il tuo settore.

Ottimizzare gli URL dell’e-commerce

Un altro aspetto da non sottovalutare per ottimizzare il posizionamento di un e-commerce sui motori di ricerca è fare attenzione agli URL del sito.

Gli URL di uno shop online devono essere obbligatoriamente user-friendly, cioè descrittivi della pagina che rappresentano. Ad esempio, l’URL corretto di una pagina prodotto dovrà essere composto da nome dominio + categoria + nome prodotto (vedi esempio sottostante).

Utilizzare i breadcrumbs per aiutare gli utenti a navigare

Quando si parla di SEO per e-commerce è molto importante fare attenzione ai breadcrumbs, che hanno la funzione di aiutare gli utenti a orientarsi all’interno del sito.

Queste etichette rivestono un’enorme importanza per uno shop online. Situati nella parte superiore della pagina, i breadcrumbs aiutano il cliente a capire dove si trova nell’e-commerce ed eventualmente a tornare indietro senza usare le voci di menu.

Ad esempio, se un visitatore atterra su una pagina prodotto e vuole tornare alla categoria cui questo articolo appartiene, attraverso i breadcrumbs può con un clic raggiungere il suo obiettivo.

Esempio: https://www.dressinn.com/moda-fashion/abbigliamento-uomo-camicie/12231/s

Comunicare attraverso i social

In una strategia di digital marketing per e-commerce è molto importante utilizzare i social network per generare brand e product awareness e costruire una relazione di fiducia con gli utenti.

La presenza sui social, come Instagram o Facebook, riveste un’importanza cruciale quando si parla di vendita online: queste piattaforme contribuiscono all’aumento del traffico sul sito web e alla promozione di prodotti e offerte.

Per un e-commerce è molto importante sviluppare una strategia multipiattaforma per coinvolgere quanti più utenti possibile e rendere immediato il processo di acquisto.

Ad esempio, scegliere un social generalista come Facebook può essere un’ottima idea per promuovere i prodotti in vendita oppure per creare una pagina ad hoc destinata al customer care. Scegliere Instagram, il social del visual-storytelling, significa sfruttare l’impatto delle immagini per catturare l’attenzione degli utenti.

Inoltre entrambi i social network stanno implementando funzionalità sempre più efficaci per l’acquisto diretto senza uscire dalla piattaforma!

Attirare gli utenti con l’email marketing

Una volta che hai iniziato ad utilizzare i social, a vendere e disponi di una lista di contatti interessati al tuo business, una strategia da attivare è l’email marketing.

Questo approccio per un e-commerce ha un duplice obiettivo: coinvolgere ulteriormente i lead acquisiti fino a condurli alla conversione e offrire informazioni riguardo promozioni, sconti, novità e così via.

Chiaramente per ottimizzare questo tipo di strategia è indispensabile segmentare i clienti in modo da offrire ad ognuno di essi contenuti rilevanti e coerenti in base a chi sono e a quali sono i loro interessi (o cosa hanno acquistato).

Aumentare il flusso di utenti con l’advertising

L’advertising è sicuramente uno degli strumenti più efficaci per aumentare la visibilità online e promuovere il tuo brand.

Esistono diverse forme di advertising che consentono di aumentare il volume del traffico sul sito: campagne di ricerca o display, campagne video, social media advertising e remarketing.

A seconda del budget che abbiamo a disposizione e dell’obiettivo che vogliamo raggiungere, possiamo decidere quale forma di pubblicità adottare nella nostra digital strategy.

Qualsiasi sia il canale scelto, è fondamentale che la strategia sia personalizzata e “su misura” per conquistare gli utenti in linea con il target del tuo business.

 


Come avrai notato, i punti essenziali per la realizzazione di un e-commerce di successo affrontati in questa guida non sono molto diversi da quelli che adotteresti per sviluppare un sito web istituzionale. Ciò che conta veramente è l’applicazione corretta delle strategie di progettazione e promozione del tuo negozio virtuale!

Se hai voglia di metterti in gioco con un progetto di vendita online e non hai le competenze per sviluppare un e-commerce di successo, contattaci per un preventivo gratuito!

Preventivo Gratuito Web Marketing

Lascia un commento

richiedi informazioni

Clicca il bottone qui sotto per metterti subito in contatto con noi!

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


      Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

      Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

      ×

      Grazie per averci contattato!

      Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


        Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

        Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

        ×