Web AlchLab

Web AlchLab T. 800-662585

Posizione media annunci google

Posizione media degli annunci Google Ads: cosa cambia ora che non c’è più

Tags: ,

Fino al 30 Settembre 2019, una metrica semplice e intuitiva indicava la posizione media dei tuoi annunci pubblicitari durante una campagna. Ora questo dato è stato eliminato definitivamente e molti inserzionisti sono rimasti spiazzati!

Perché il dato sulla posizione media è stato rimosso da Google Ads? Come puoi adattarti a questo cambiamento? È il momento di scoprire le risposte!

Un dato non troppo “corretto”

Molti inserzionisti usavano la posizione media per valutare rapidamente se erano in vantaggio sui loro competitor. L’idea era molto semplice: se l’annuncio era primo, si vedeva prima di quello dei concorrenti.

Strategicamente, questo approccio è limitato perché gli annunci sulla Rete di Ricerca non sono cartelloni pubblicitari ma hanno lo scopo di generare clic (e conversioni). Inoltre la posizione più alta può raccogliere più clic delle successive ma non necessariamente essere quella che converte di più!

A parte queste considerazioni, i continui cambiamenti di Google avevano reso da tempo il dato della posizione media incompleto. Oggi abbiamo diversi annunci che compaiono PRIMA dei risultati organici e altri annunci che compaiono DOPO. Ma la posizione media non indicava se il tuo annuncio che risultava primo faceva parte del blocco superiore o inferiore!

Le nuove metriche

Per aiutare gli inserzionisti ad analizzare le performance dei loro annunci, Google ha inserito 4 nuove metriche:

  • % impressioni (superiore)
  • % impressioni (sup. assoluta)
  • QI superiore sulla rete di ricerca
  • QI parte sup. assoluta (ricerca)

Le prime due metriche prendono in esame la percentuale di impressioni ricevute da un annuncio nella parte superiore della pagina e nella prima posizione della parte superiore (superiore assoluta). Le altre due metriche indicano la percentuale di impressioni di un annuncio diviso le impressioni stimate che avrebbe potuto ricevere per la stessa query, sia nella posizione superiore che superiore assoluta.

Senza dubbio 4 metriche più complesse che vanno esaminate insieme sono meno intuitive di un unico dato immediato. Ciò ci porta al prossimo paragrafo!

Un vantaggio o uno svantaggio?

Il messaggio di Google è chiaro: non ci dobbiamo concentrare su metriche superficiali ma sulle conversioni. D’altra parte, più la piattaforma fa leva sul Machine Learning per ottimizzare la delivery degli annunci più noi dobbiamo fidarci. E infatti notiamo sempre più funzionalità che ora vengono automatizzate e “sottraggono controllo” all’inserzionista.

Cosa possiamo fare? Continuare a mettere al primo posto la conversione come risultato da ottenere e lavorare per ottimizzare ogni aspetto della nostra campagna così da raggiungere quell’obiettivo. E tenere continuamente sotto osservazione la piattaforma!

Continua a seguire il nostro blog per scoprire trucchi e novità sul web marketing!

Preventivo Gratuito Web Marketing

Lascia un commento

richiedi informazioni

Clicca il bottone qui sotto per metterti subito in contatto con noi!

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


      Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

      Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

      ×

      Grazie per averci contattato!

      Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


        Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

        Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

        ×