Web AlchLab

Web AlchLab T. 800-662585

SEO tecnica: 8 consigli per un sito WordPress performante – Parte 2

Tags: ,

Nel primo articolo di questa serie, abbiamo dato un’occhiata ad alcuni elementi che aumentano le performance dei siti web realizzati in WordPress. In questa seconda puntata vedremo altri quattro suggerimenti che miglioreranno la navigazione e l’indicizzazione del tuo sito!

5. Cura Meta Title e Meta Description per ogni pagina

Quando fai una ricerca su Google, la SERP ti presenta una serie di risultati con un titolo e una breve descrizione. È principalmente sulla base di queste informazioni che scegli la pagina più adatta alla ricerca che hai fatto, vero?

Meta Title e Meta Description sono proprio gli elementi che formano i risultati sulla SERP. Da un punto di vista strettamente tecnico, non hanno alcun impatto sull’indicizzazione di un sito web. D’altra parte, sai per esperienza personale che sono il motivo principale per cui scegliamo di visitare una pagina invece di un’altra quando facciamo ricerche.

Assicurati di creare per ogni pagina del tuo sito un Meta Title e una Meta Description accattivanti e adatti al contenuto. Più utenti scelgono di visitare il tuo sito, più Google lo valuterà di qualità e ne migliorerà il ranking!

6. Organizza i tag H sulle pagine

Per molto tempo, i tag H sono stati un importante aspetto della SEO tecnica. La gerarchia che imponeva un titolo principale (H1) e una serie di sottotitoli in ordine decrescente (da H2 a H6) è stata lo scheletro di un’infinità di pagine ben posizionate. Ora le cose non stanno più così.

John Mueller di Google è stato più che chiaro nello spiegare che il valore dei tag H ora è esclusivamente legato all’organizzazione del contenuto. E a conferma di ciò si trovano le innumerevoli pagine web indicizzate per keyword che non sono neppure presenti nel titolo principale.

Allora perché dobbiamo prestare attenzione ai tag H? Perché aiutano Google a comprendere come abbiamo organizzato i contenuti. Quindi non restiamo ancorati a vecchie regole: sfruttiamo questo elemento della SEO tecnica per mettere ordine nelle nostre pagine, aiutando il motore di ricerca a capire quale sarà il tema dei paragrafi seguenti e quale importanza avrà nel contesto.

7. Collega i contenuti con i link interni

I link interni sono un ottimo modo per stabilire la gerarchia tra i contenuti del tuo sito e migliorare la navigazione degli utenti.

Anche se non hanno lo stesso impatto dei link in ingresso, permettono di diffondere l’authority guadagnata da altre pagine e semplificare l’analisi da parte dei motori di ricerca. Cosa più importante, aumentano il tempo di permanenza degli utenti sul sito perché li spingono ad approfondire i contenuti.

 

Analisi Seo Gratuita

Lascia un commento

richiedi informazioni

Clicca il bottone qui sotto per metterti subito in contatto con noi!

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


      Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

      Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

      ×

      Grazie per averci contattato!

      Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


        Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

        Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

        ×