Web AlchLab

Logo Web AlchLab | Web Agency Bologna

Web AlchLab T. 800-662585

Web AlchLab | Web Agency Bologna

Blog Web AlchLab

Web AlchLab realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

4 errori che limitano i risultati del tuo marketing su Instagram

Tags: , ,

I mesi di lockdown hanno spinto sempre più aziende a fare leva sul potenziale del web per mantenere stretto il rapporto con i clienti e continuare a vendere. Sono stati aperti molti nuovi canali e i contenuti pubblicati sono aumentati esponenzialmente! Ciò che non è aumentato, però, è la qualità di questi contenuti.

Sembra molto facile comunicare sui social network, soprattutto su Instagram: fai una foto con lo smartphone, incolli una ventina di hashtag predefiniti nella didascalia e pubblichi.

In realtà, a causa del numero di post generati ogni giorno e dell’algoritmo, avere successo su questa piattaforma è tutt’altro che semplice! Specialmente se commetti alcuni sbagli.

In questo articolo scoprirai 4 errori da evitare assolutamente quando comunichi su Instagram!

1. Pubblicare contenuti di bassa qualità

Questo primo errore si applica potenzialmente a qualunque social network. Su Instagram, significa postare immagini brutte o di qualità scadente.

Il concetto di “brutto” può sembrarti soggettivo. In realtà è abbastanza evidente cosa significa curare la qualità delle immagini pubblicate sul profilo. Predi ad esempio le aziende di successo: dalla foto al mockup, qualunque contenuto è attentamente studiato e creato per essere coerente con il brand e visivamente accattivante.

Non puoi sempre mantenere questa qualità? Allora evita di pubblicare. Nessuno ti impone di postare una grande quantità di contenuti! E questo ci porta all’errore successivo.

2. Pubblicare troppi contenuti

Proprio perché non ci sono regole sul numero di post da pubblicare in una settimana, hai l’opportunità di costruire un calendario editoriale adatto alle necessità e alle possibilità del tuo business.

Se il tuo profilo Instagram tratta di news e informazione, ha senso pubblicare diversi post al giorno. Ma la maggior parte delle realtà può “accontentarsi” di un numero variabile di post a settimana. Due alla settimana? Quattro alla settimana? Tutti i giorni? La risposta dipende dal risultato di test che devi fare per capire la reazione del tuo pubblico.

Esamina le statistiche per capire come interagiscono gli utenti con i tuoi contenuti. E, se non sei in grado di garantire la massima qualità del post che vuoi pubblicare, evita di pubblicarlo!

3. Usare troppi hashtag

Gli hashtag servono per aiutare gli utenti a trovare i tuoi contenuti. E basta! Non devono abbellire il post, raccontare una storia o lanciare un messaggio.

Puoi utilizzare fino a 30 hashtag per la didascalia del tuo post. L’ideale è usarne meno della metà: in questo modo mantieni il contenuto pulito e ti concentri solo sugli hashtag realmente utili per il tuo business. Limita il tuo obiettivo di reach alla nicchia che ti interessa veramente, così da massimizzare i risultati del post!

4. Non guardare le Analytics

Come ogni social network, Instagram ha una serie di metriche che ti permettono di valutare l’efficacia della tua strategia. Non puoi permetterti di ignorarle!

Molti non esaminano la sezione di Analytics e continuano a pubblicare contenuti senza capire perché non hanno successo. In realtà, tutto ciò che ti serve sapere sul tuo pubblico e sull’andamento dei post è disponibile in uno spazio apposito del tuo profilo.

Le informazioni che trovi in questa sezione ti permettono di decidere quando programmare la pubblicazione dei contenuti e capire che cosa ha funzionato di più: quali post hanno ottenuto più successo, quali una maggiore reach, quali sono arrivati sulla tab Esplora, ecc…

I quattro errori di cui abbiamo parlato in questo articolo limitano i risultati del tuo marketing su Instagram. Assicurati di non commetterli e sarai diversi passi davanti ai tuoi competitor!

Al prossimo articolo!

Preventivo Gratuito Social Media

Lascia un commento

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

Servizi Web FAQ

Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Instagram -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Maps.

Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

Load More

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

×

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

×

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

×