Web AlchLab

Logo Web AlchLab | Web Agency Bologna

Web AlchLab T. 800-662585

Web AlchLab | Web Agency Bologna

Blog Web AlchLab

Web AlchLab realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

Google cambia i tag title delle pagine nella Serp

Tags: , , ,

Chi si occupa di digital marketing saprà benissimo che il mondo di internet è sconfinato e in continuo mutamento. Recentemente è stato proprio Big G ad apportare una sostanziale modifica al suo algoritmo destando una particolare preoccupazione da parte dei SEO e provocando una serie di problematiche ad alcuni contenuti online.

La novità, introdotta ad agosto, riguarda i title delle pagine all’interno dei risultati di ricerca. Infatti, dal 24 agosto 2021 Google ha introdotto la modifica dei tag title con lo scopo di renderli più leggibili e ulteriormente ottimizzati per rispondere in maniera più pertinente alle query di ricerca degli utenti.

Cosa significa questo aggiornamento?
Se prima Google rispondeva alla query inserita dall’utente con una serie di risultati ognuno costituito da contenuti con title scelti dall’editore, con l’aggiornamento Google sostituisce quei title, che reputa poco pertinenti, con altri modificando interamente il tag title della pagina.

I motivi di questo cambiamento sono essenzialmente tre:

  • Alcuni tag title non descrivono al meglio il contenuto di una pagina perché troppo lunghi;
  • Alcuni tag title non sono compilati o sono poco validi, ad esempio contengono un linguaggio ripetitivo;
  • Alcuni contenuti ripetono in continuazione le keyword, con la conseguenza del Keyword stuffing;

Come afferma Google sul sito Search Engine Land: “Questo aggiornamento è progettato per produrre titoli più leggibili e accessibili per le pagine. In alcuni casi, potremmo aggiungere nomi di siti laddove ciò sia ritenuto utile. In altri casi, quando incontriamo un titolo estremamente lungo, potremmo selezionare la parte più rilevante invece di iniziare dall’inizio e troncare le parti più ostili”.

Come verranno generati i nuovi tag title?

Secondo gli esperti di SEO, i nuovi tag title generati da Google prenderanno spunto dagli elementi presenti sulla pagina. Più precisamente:

  • I tag <h1> o altri tag <h>;
  • I nomi delle sottocategorie;
  • I numeri e dati all’inizio della pagina;
  • Le informazioni all’interno della pagina;
  • Il testo alternativo delle immagini o il nome dei file inseriti;

Come scrivere i tag title per essere accettati da Google

Ricordando che alla base di ogni contenuto online deve esserci sempre una buona informazione, le regole più importanti da rispettare per evitare qualsiasi modifica da parte di Google sono equiparabili alle solite regole SEO, con particolare attenzione a:

  • Non scrivere tag title troppo lunghi, troppo generici e fuorvianti. I tag title troppo lunghi rischiano di venire troncati nei risultati di ricerca; mentre quelli troppo generici e vaghi possono risultare poco informazionali per gli utenti e portare a una penalizzazione da parte di Google. Un esempio tipico è il tag title “Home” utilizzato per la homepage;
  • Scrivere un title che descriva il contenuto della pagina e rifletta l’intento di ricerca dell’utente;
  • Inserire la keyword principale senza esasperarla. Non c’è motivo di ripetere la stessa parola o frase;
  • Scrivere title chiari, concisi e semplici, in modo da risultare intuitivi per gli utenti che hanno scelto di cliccare il tuo contenuto;
  • Inserire nel title in nome del brand. Spesso l’inserimento di informazioni aggiuntive, come ad esempio il nome del brand, risulta essere un’ottima opzione per la leggibilità sui motori di ricerca. Ricorda, nome del brand deve essere separato dal title con un trattino e non con un pipe!

Se vuoi restare aggiornato su tutte le novità del web o vuoi scoprire le tecniche per rendere la tua strategia sempre al passo coi tempi, continua a seguire il nostro blog!

Preventivo Gratuito Web Marketing

Lascia un commento

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    Servizi Web FAQ

    Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

    I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

    Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Instagram -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Maps.

    Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

    Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

    Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

      Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

      Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

      ×

      Grazie per averci contattato!

      Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

        Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

        Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

        ×

        Grazie per averci contattato!

        Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

          Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

          Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

          ×