Web AlchLab

Logo Web AlchLab | Web Agency Bologna

Web AlchLab T. 800-662585

Web AlchLab | Web Agency Bologna

Blog Web AlchLab

Web AlchLab realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

Come sfruttare Telegram per il business. Guida all’uso

Tags: , , , ,

Quando si parla di promozione online, pensiamo subito a canali quali i social network e il sito aziendale. Tuttavia, esistono una serie di altri strumenti molto potenti ideali per promuovere un brand o un’azienda online.
Stiamo parlando delle app di messaggistica, come WhatsApp e Telegram, strumenti di comunicazione utilissimi per accrescere la brand awareness e rendere più agevole la comunicazione interna ed esterna all’azienda. 

In questa guida analizzeremo le peculiarità di Telegram e tutte le caratteristiche che rendono questo strumento un canale completo e utile per la promozione aziendale.

Che cos’è Telegram

Telegram nasce nel 2013 ad opera di due fratelli russi Nikolai e Pavel Durov come applicazione di messaggistica istantanea versatile e open source.

Diventata ben presto famosa grazie alla privacy riservata ai suoi utenti, Telegram si posiziona tra gli strumenti di messaggistica più utilizzati sul mercato.

Al momento in Italia si contano circa 13 milioni di utenti che utilizzano Telegram giornalmente e attivamente, un enorme community online molto spesso esclusa dalle strategie digitali messe in atto dalle aziende.

A cosa serve Telegram?

Come abbiamo detto, Telegram è un app di messaggistica con enormi potenzialità per aziende e liberi professionisti che vogliono fornire informazioni e comunicare con i propri clienti.

Entrando più nello specifico, Telegram presenta delle peculiarità in ambito business che la rendono unica rispetto ai suoi competitor.

Vediamo alcune interessanti caratteristiche che ti aiuteranno a capire meglio cosa questa applicazione è in grado di fare.

1. Inviare e ricevere messaggi

Telegram è la piattaforma di comunicazione one to one per eccellenza.
Offre la possibilità di scambiare messaggi, foto, allegati, con i propri contatti in maniera del tutto anonima e gratuita.
L’app infatti, completamente svincolata dal numero di telefono, funziona tramite un ID, ovvero un nome identificativo che permette di chattare senza cedere i propri dati personali alla piattaforma.

Essendo un app completamente basata sulla sicurezza, tutte le comunicazioni vengono criptate, codificate durante l’invio e decodificate nella ricezione, eliminando in questo modo qualsiasi attacco alla privacy.

2. Condividere file

A differenza di WhatsApp, in cui è possibile inviare file senza superare la soglia di 16 MB, Telegram permette la possibilità di trasferire e ricevere video, foto e contenuti ad una persona, o a un gruppo di persone, fino a 1.5 GB.

Questa è un’alternativa più informale alle e-mail, estremamente importante per coloro che hanno bisogno di inviare velocemente un file di grandi dimensioni senza perdere risoluzione e qualità (pensate ad una foto).

3. Creare un gruppo

Anche in questo caso, Telegram si differenzia da WhatsApp per le chat collettive.
Mentre il suo principale competitor permette di creare gruppi di persone fino a un limite di 256 contatti, su Telegram è possibile creare gruppi e supergruppi con un limite di 200mila partecipanti.

Dal punto di vista marketing, il gruppo Telegram è uno strumento many to many, simile a un forum, in cui è possibile condividere messaggi con una cronologia unificata solo agli utenti iscritti al gruppo.

4. Creare un canale

Tra le novità introdotte da Telegram troviamo i canali, ovvero una chat one to many, che consente di condividere contenuti ad un pubblico vastissimo (non esiste limite al numero dei membri) in modo diretto, veloce e sicuro.

I canali in questo caso diventano mezzi di comunicazione simili a un blog o una newsletter, in cui gli utenti possono fruire di tutti i contenuti senza la possibilità di commentare.

5. Usare un Bot per semplificare il lavoro

Sia il canale che i gruppi possono servirsi dei bot, ovvero dei software programmati per svolgere determinati compiti automaticamente.
Su Telegram sono utilizzati come veri e propri account che possono essere aggiunti alla lista contatti per rispondere ai commenti, inviare aggiornamenti agli utenti, giocare, e così via…

Come installare e configurare Telegram

Telegram è un app multipiattaforma basata su una struttura cloud che permette di sincronizzare, leggere e inviare messaggi da qualsiasi device.
L’app, infatti, è disponibile per smartphone, tablet e desktop ed è utilizzabile su qualsiasi sistema operativo.

Per installare Telegram, basta andare nello store del proprio sistema operativo, fare tap nel campo di ricerca, digitare Telegram e premere invio. A questo punto inizierà il download e l’installazione dell’app sul dispositivo.

A installazione completata, bisognerà configurare il nuovo account, inserendo il numero di telefono (protetto da privacy), a cui l’app invierà un codice di conferma via sms, il nome utente e una foto.

A procedura completata, sul display verrà visualizzata la schermata principale di Telegram.

 

 

Telegram su Desktop

Come avevamo anticipato, Telegram è un app che può essere utilizzata anche da desktop, sia nella versione browser, sia scaricando il programma sul pc.

Nel primo caso, basterà collegarsi al sito ufficiale e accedere a Telegram inserendo il proprio numero di telefono.

Nel secondo caso sarà necessario scegliere la versione Telegram adatta al proprio sistema operativo, cliccare sul download e aspettare che il programma venga scaricato.
A questo punto basterà aprire il file, compilare con attenzione tutti i passaggi successivi e aspettare pochi secondi la fine del processo di installazione.

A differenza dell’applicazione, la versione web di Telegram presenta delle limitazioni: l’impossibilità di effettuare chiamate vocali e l’assenza delle chat segrete.
Queste ultime infatti, non passando dal cloud, non possono essere accessibili a non destinatari.

Come creare un gruppo su Telegram

Tra gli strumenti più utilizzati in ambito business troviamo i gruppi e i recenti supergruppi, ideali per condividere contenuti con il proprio team aziendale o con la propria community.

Questa feature ha la caratteristica di creare un vero e proprio spazio di dialogo e confronto tra gli utenti, consentendo l’invio di file, audio, video, ecc…

Per creare un gruppo su Telegram è sufficiente aprire un nuovo messaggio e quindi cliccare su “Nuovo Gruppo”.

Successivamente ci verrà chiesto di selezionare gli utenti, il nome del gruppo e una foto.

 

A questo punto, andiamo ad impostare le caratteristiche del nostro gruppo.
Dalle impostazioni di base è possibile modificare il nome, la foto e la descrizione del gruppo, moderare gli utenti, limitare la scrittura di messaggi frequenti, e così via.

Grazie alle innumerevoli funzioni che offrono, gruppi e supergruppi possono diventare un vero e proprio strumento di marketing conversazionale con lo scopo di raccogliere informazioni utili per l’attività e accrescere la brand identity aziendale.

Come creare un canale su Telegram

A differenza dei gruppi, i canali sono dei potenti strumenti di comunicazione che l’azienda può utilizzare con i propri clienti per promuovere i propri servizi o prodotti, comunicare nuove promozioni o i nuovi articoli sul blog.

Un canale può essere considerato la nuova versione della fan page ma con la grande differenza che la comunicazione è unidirezionale, ovvero l’utente riceve un messaggio diretto a nome dell’azienda, a cui non può rispondere.

Aprire un canale Telegram è molto semplice. Come per i gruppi andiamo a cliccare su “Nuovo Messaggio” e subito dopo su “Nuovo Canale”.

Nello step successivo ci verrà chiesto il nome del canale con una breve descrizione, la scelta tra canale pubblico o privato e il link del canale. 

Una volta terminati questi passaggi, nella schermata successiva potremo aggiungere contatti al canale e scrivere il nostro primo post.
Il messaggio può contenere qualsiasi tipo di contenuto multimediale o un messaggio vocale.

I canali Telegram sono strumenti di marketing che consentono di avere una comunicazione chiara e diretta, ideali per raggiungere un numero illimitato di utenti interessati al tuo business.

Come creare un Bot su Telegram

Una delle feature più interessanti su Telegram è il bot, un piccolo software che permette al canale automatismi straordinari alle funzioni base dell’app, come inviare file, formattare le conversazioni, tracciare la spedizione di un acquisto online, ecc…

Ad esempio, un bot per una rete di negozi alimentari, sarebbe utile per inviare offerte speciali ai follower, vedere le novità del catalogo, contattare l’assistenza, e così via.

Ma veniamo al punto. Come possiamo creare un bot per la nostra azienda e automatizzarlo a seconda delle nostre esigenze?

Apriamo Telegram, selezioniamo la lente di ingrandimento e scriviamo Botfather, il Bot di telegram dedicato alla creazione di nuovi bot.

Pigiando su @botfather apparirà una sequenza di comandi, a questo punto selezioniamo /newbot per cominciare la creazione.

Inseriamo il nome del bot, l’usurname, un avatar e un piccolo testo descrittivo.
Configurate queste informazioni di base, il bot genererà un token, ovvero una sequenza di numeri e lettere che identificano il bot appena creato.

Con il token potremo dare al nostro bot tutte le indicazioni per creare il servizio ideale adatto al nostro business, o connettere Telegram ad altri sistemi per la creazione di campagne o l’automazione delle comunicazioni.

5 suggerimenti per utilizzare Telegram in una strategia di web marketing

Scoperte le peculiarità di Telegram, cerchiamo di comprendere come possiamo integrarlo all’interno della nostra strategia digitale e come trarre vantaggio da questo strumento.

Migliorare la comunicazione interna

Dal punto di vista Business, Telegram può essere un ottimo strumento per migliorare la comunicazione interna dell’azienda, portando ad una maggiore interazione e collaborazione tra i componenti del team.

Ad esempio, servendoti dei gruppi privati potrai allineare tutto il team sui prodotti da promuovere, gli strumenti da utilizzare, la divisione dei compiti, e così via, massimizzando in questo modo la comunicazione aziendale.

Migliorare la comunicazione esterna

Come qualsiasi altro strumento di marketing, Telegram può essere utilizzato per alimentare la comunicazione con la propria nicchia di riferimento.

Ad esempio, puoi usare un canale dedicato ai clienti su cui promuovere prodotti e servizi in maniera mirata, implementare la fidelizzazione dei clienti verso il brand o massimizzare la diffusione dei contenuti.

A differenza di altri social, su Telegram è possibile inviare messaggi istantanei con contenuti condivisi e gratuiti senza la necessità di realizzare campagne a pagamento per raggiungere un determinato target.

Il canale infatti, essendo formato da un target altamente selezionato e non generalista, aumenta la probabilità di lettura e quindi migliora la portata delle pubblicazioni.

Offrire un Customer service

Un modo altrettanto importante di utilizzare Telegram per il business è offrire un servizio di customer service ai propri clienti.

Telegram infatti, grazie alla sua comunicazione chiara e immediata e ai tempi di risposta notevolmente ridotti, si presenta come un ottimo canale per offrire supporto e generare fedeltà nei clienti.

Ad esempio, potrai offrire un servizio di assistenza clienti in tempo reale sia attraverso una live chat o in alternativa attraverso un bot per gestire Faq e richieste, il tutto in maniera riservata e sicura.

Un’alternativa alla newsletter

Con un’attenta targettizzazione della clientela, è possibile utilizzare Telegram come alternativa alla classica newsletter.
Attraverso Telegram la newsletter diviene più immediata e personalizzata giungendo direttamente come notifica di una chat ai clienti o ai potenziali clienti.

Ad esempio, attraverso un canale Telegram potrai offrire ai tuoi clienti promozioni e sconti speciali, offerte lancio, comunicazioni importanti, e così via.

In questo caso è fondamentale ricordare che essendo comunicazioni push è preferibile non esagerare.

Intrattenere attraverso i contenuti

Oltre agli utilizzi sopra descritti, su Telegram è importante progettare un piano di contenuti ben organizzato che sappia informare ma soprattutto intrattenere i clienti.

Pertanto, per ottenere buoni risultati con una strategia basata sui contenuti, si rivela importante sfruttare pubblicazioni differenziate adeguate al target di riferimento, basate su contenuti promozionali, informativi e utili.
Solo aggregando contenuti diversi, potremmo diventare un punto di riferimento del settore.

 

In conclusione, possiamo dire che Telegram è un vero e proprio strumento di marketing dalle mille sfaccettature, ideale soprattutto per chi è in cerca di mezzi validi per il business.

Ovviamente come tutti gli strumenti di marketing, anche Telegram non va utilizzato come compartimento stagno ma deve lavorare in sinergia con altri canali al fine di raggiungere il medesimo obiettivo.

Preventivo Gratuito Web Marketing

Lascia un commento

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

Servizi Web FAQ

Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Instagram -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Maps.

Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

Load More

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

×

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

×

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

×