Web AlchLab

Logo Web AlchLab | Web Agency Bologna

Web AlchLab T. 800-662585

Web AlchLab | Web Agency Bologna

Blog Web AlchLab

Web AlchLab realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

Creareunacampagnasugoogle_webalchlab

Google Ads: tecniche e consigli per creare una campagna perfetta [Terza parte]

Tags: ,

Se pensi che ora che hai creato ed avviato una campagna Google Ads il tuo lavoro sia concluso, ci dispiace deluderti ma non è così! Quando la campagna è online non c’è mai una fase finale.

Una campagna Ads è un ciclo che deve portare continuamente risultati, perciò monitorare e ottimizzare costantemente l’attività è indispensabile per migliorare il rendimento della campagna.

La scorsa settimana abbiamo visto come creare correttamente la nostra prima campagna Google Ads. Oggi scopriremo come monitorarla e ottimizzarla per mantenerla efficace!

Monitorare una campagna Google Ads 

Il monitoraggio è una fase che molti addetti ai lavori trascurano: lanciare una campagna e dimenticarsela per settimane significa non considerare gli effetti delle proprie azioni.

Affinché una campagna sia davvero efficace è necessario monitorare e analizzare il rendimento giorno per giorno, parallelamente all’ottimizzazione della campagna stessa.

L’attività di monitoraggio consiste nel valutare le informazioni sul costo per clic, sulla posizione dell’annuncio sui motori di ricerca, sulla performance e la redditività delle keyword e molto altro.

In questa fase, saper leggere le metriche di Google Ads diventa fondamentale! Imparare a fidarsi dei numeri anziché delle proprie ipotesi è il primo passo verso un’ottimizzazione efficace.

Le metriche da tenere maggiormente sotto controllo sono il CTR (click-through rate), il CPC (costo per clic) medio, le impression e la posizione media dell’annuncio.

 

Creare-una-campagna-google-ads

 

Lavorare sulla qualità di queste metriche significa migliorarne il rendimento affinché la campagna raggiunga gli obiettivi prefissati.

Ottimizzare una campagna Google Ads

Il primo passo da compiere è chiederti:

La mia campagna sta raggiungendo gli obiettivi prefissati?”

Mettere nero su bianco gli obiettivi che vuoi raggiungere è indispensabile per consultare le statistiche di Google Ads e capire se la strategia che hai messo in atto sta portando buoni frutti.

Premesso che non esiste una formula precisa per l’ottimizzazione di una campagna Google, è anche vero che esistono best practice, segreti e trucchi utili per migliorare le performance di una campagna.

Per ogni strategia, il lavoro di ottimizzazione prevede alcuni presupposti: 

  1. Consulta i “termini di ricerca” per scoprire con quali query vengono visualizzati gli annunci dagli utenti;
  2. Controlla le prestazioni e il punteggio di qualità delle keywords;
  3. Analizza la posizione media degli annunci;
  4. Ottimizza gli annunci in base al target geografico e temporale; 

Quali keywords performano meglio?

Se è vero che le keyword sono il cuore della campagna, è vero anche che il loro monitoraggio e la loro ottimizzazione possono comportare un rendimento migliore.

Partendo dall’analisi delle parole chiave più performanti per gruppo di annunci, soffermati sulle keyword a corrispondenza generica, cioè quelle che ti permettono di determinare il livello di attinenza tra una parola chiave e la query di ricerca dell’utente. 

Tra le query, alcune saranno assolutamente non pertinenti. Altre, invece, faranno al caso tuo!

ottimizzare-campagna-google-ads

 

Facciamo un esempio. Se hai una parola chiave a corrispondenza generica del tipo “dentista impianti Bologna”, potresti raccogliere impression anche da keyword come “Eurodental Bologna Impianti”.

In questo caso, per evitare una situazione del genere, basterà mettere un segno “+” davanti alla parola chiave in modo da escludere le ricerche poco attinenti a “dentista impianti Bologna”.

Questa operazione va fatta con frequenza in modo da tenere “pulita” la campagna e trovare nuovi spunti per parole chiave da aggiungere o escludere.

Ad ogni parola chiave, Google Ads assegnerà un punteggio di qualità su scala da 1 a 10. Questa valutazione è determinata sulla base di tre fattori:

– La pertinenza degli annunci;

– L’esperienza sulla pagina di destinazione;

– La percentuale dei clic raggiunti;

Sapendo il punteggio di qualità delle singole parole chiave, potrai sospendere le keyword poco performanti (“basso punteggio di qualità”) e puntare su quelle che hanno un punteggio qualità più alto.

 

ottimizzare-keywords-campagna-ads

 

Una buona pratica può essere isolare le keyword con basso punteggio di qualità in un unico gruppo di annunci, per ottimizzare budget e clic.

Controlla la posizione degli annunci

Quando realizzi una campagna è importante controllare periodicamente la posizione degli annunci su Google, per essere certi che questi stiano performando nel migliore dei modi.

Effettuare dei test può aiutarti a comprendere quale posizionamento porta maggiori risultati.

A volte la prima posizione è la più efficace, altre volte i posizionamenti successivi possono portare conversioni maggiori.

Programma gli annunci

La gestione del calendario degli annunci può essere un’ottima strategia da utilizzare se ci rendiamo conto che gli annunci performano meglio in particolari giorni e ore del giorno.

Se, ad esempio, il tuo prodotto o servizio richiede un contatto telefonico, puoi valutare di restringere la pubblicazione ai soli giorni lavorativi e in orario di ufficio. Se, al contrario, il prodotto o servizio è disponibile 24/7, sarà più conveniente mantenere la campagna sempre attiva. 

Segmenta geograficamente la campagna

Durante l’ottimizzazione di una campagna Google Ads, possiamo intervenire in base alla risposta che i nostri annunci hanno su una località piuttosto che un’altra.

Immagina che la tua campagna abbia come target geografico “Italia” e tu noti che gli annunci non performano bene nella regione Lombardia. Puoi valutare di escludere o abbassare l’offerta per quella regione, nel caso non sia particolarmente rilevante per la tua strategia.

Segmenta per dispositivo

Come per il target temporale e geografico, puoi decidere di ottimizzare la tua campagna anche in relazione al dispositivo utilizzato dai tuoi utenti.

Nella campagna puoi vedere quali sono i dispositivi più utilizzati (tablet, computer, smartphone) e ottimizzarla in base a queste informazioni.

Controlla le performance delle estensioni

Se hai aggiunto delle estensioni ai tuoi annunci, puoi verificare il rendimento della singola estensione segmentando i dati per tipo e quantità di clic e impressioni.

Se le estensioni inserite non raggiungono i risultati prefissati, puoi procedere con la relativa modifica o rimozione!

Queste sono alcune tecniche per far fruttare al meglio una campagna su Google Ads. Il nostro consiglio è quello di monitorare periodicamente il rendimento della campagna e, in base alle metriche, modificarla di volta in volta. Solo lavorando con costanza potrai trovare e comprendere gli elementi che necessitano di una maggiore ottimizzazione. Non lasciarti spaventare da Google Ads e prova a metterti in gioco!

Se non hai dimestichezza con gli strumenti digitali o non hai voglia di investire tempo e fatica, rivolgiti a noi! Avrai il vantaggio di avere campagne Google Ads ottimizzate e performanti realizzate da professionisti. Contattaci oggi!

 

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    “Non ho un sito web e la mia attività/azienda “non esiste” in rete…
    Da dove devo iniziare?“

    Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …e una volta conclusa la realizzazione del sito web,
    sono necessari altri passaggi per ottenere traffico?

    Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Google+ -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Map.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …devo pianificare lo “start-up web” della mia azienda o prodotto! Quali sono i tempi di realizzazione di un sito web?

    I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …vorrei una “bella” grafica, ma facile per l’utente… è possibile?
    Come possiamo conciliare un design accattivante ad un utilizzo immediato per il visitatore?

    Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …vorrei una sito con tante animazioni…
    …ovviamente in Flash!

    Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    Il Sito deve essere Responsive!
    …il mio sito si dovrà vedere su tutti i dispositivi…

    Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×
    0