Web AlchLab

Logo Web AlchLab | Web Agency Bologna

Web AlchLab T. 800-662585

Web AlchLab | Web Agency Bologna

Blog Web AlchLab

Web AlchLab realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

Creareunacampagnasugoogle_webalchlab

Google Ads: tecniche e consigli per creare una campagna perfetta [Prima parte]

Tags: , ,

Lavorando con Google Ads, molto spesso riceviamo domande sul suo funzionamento come:

Quanto mi costa una campagna?

Che tipo di campagna posso fare per la mia attività?

Qual è il periodo migliore per promuovere il mio servizio/prodotto?”

A queste domande rispondiamo sempre con lo stesso concetto:

Nel marketing non esiste una ricetta segreta applicabile a tutte le attività ma il tipo di campagna, il budget da investire e il periodo migliore per promuovere un determinato servizio o prodotto dipendono da diversi fattori e dall’obiettivo che vogliamo raggiungere.

Ogni caso è a sé. Prima di avventurarti nella promozione attraverso i motori di ricerca, devi studiare la situazione specifica e identificare i sistemi di promozione più adatti e meno costosi per trovare nuovi clienti. Google Ads potrebbe essere l’unica o solo una delle fasi di una strategia di web marketing.

Per comprendere come utilizzare Google Ads, cerchiamo di capire prima cos’è e come funziona.

Cos’è e come funziona Google Ads

Ads (o AdWords, per i nostalgici) è la piattaforma pubblicitaria di Google che permette a chiunque di pubblicare annunci testuali, grafici e video tra i risultati di ricerca.

Fare una campagna sui motori di ricerca richiede uno studio preciso delle keyword, dei concorrenti e delle Buyer Personas.

Facciamo un esempio: proviamo a cercare la stringa “porte blindate” su Google.

Google, tramite il suo algoritmo, si metterà a setacciare tutte le pagine web per individuare i risultati più pertinenti da mostrare. Grazie alla logica delle keyword, mostrerà anche tutti gli annunci pubblicitari attivi.

Google Ads lavora con le parole chiave. Una volta definite le keyword per cui vuoi far comparire il tuo annuncio, dovrai decidere quanto investire per ogni singolo giorno affinché la tua campagna appaia solo agli utenti realmente interessati ai tuoi prodotti e servizi.

Un utile tool di ricerca delle keyword è lo Strumento di pianificazione delle parole chiave, una soluzione messa a disposizione da Google che ti aiuterà a trovare nuovi termini e ti fornirà la stima dei clic che potrai raggiungere sulla base delle keyword scelte.

Immagina di voler cercare le keyword adatte a un e-commerce che vende cibo biologico per cani.

Aprendo lo Strumento di pianificazione delle parole chiave e inserendo la keyword “cibo biologico cani”, il tool mostrerà un elenco di termini con la media delle ricerche mensili, i valori della concorrenza e l’offerta consigliata per poter competere “all’asta di Google Ads”.

La scelta delle keyword è fondamentale per la buona riuscita della campagna! Pensa a quando cerchi su Google un hotel per un soggiorno e ti ritrovi nella homepage di un affitta-camere qualunque. Questo succede perché chi ha scelto le parole chiave con cui voleva posizionarsi l’ha fatto in modo molto approssimativo. Tra l’altro, sta buttando via del budget!

Mentre pianifichi una campagna su Google Ads, devi conoscere bene il mercato di riferimento e i competitor che operano al suo interno. Questo passaggio è indispensabile per capire se il tuo budget è sufficiente per confrontarti con i tuoi concorrenti online o se devi valutare strategie diverse!

Per svolgere questa operazione esistono degli strumenti a pagamento, come SEOZoom o SEMrush, che forniscono preziosissime informazioni su quali sono i tuoi competitor e con quali parole chiave si sono posizionati. Puoi usarli anche per scoprire quali sono gli argomenti più cliccati dagli utenti, le query più interessanti su cui puntare e molto altro.

Che tipo di advertising puoi fare su Google Ads?

Fatte le dovute precisazioni, prima di creare una campagna su Google devi avere chiaro quale obiettivo vuoi raggiungere:

  • Vuoi fare un’azione di branding o dare visibilità a dei prodotti in particolare?
  • Vuoi aumentare la lead generation acquisendo nuovi contatti qualificati?
  • Vuoi posizionarti nella SERP?

Scegliere un obiettivo piuttosto che un altro può fare la differenza all’interno della tua strategia di marketing digitale. Impatta sulla quantità dei risultati ottenuti, sul tempo necessario per ottenerli e sul costo per singolo risultato.

Solo un’attenta pianificazione e dei KPI precisi ti permetteranno di raggiungere risultati significativi per il tuo business!

Con gli annunci di testo sulla rete di ricerca e gli annunci display con immagini e video su YouTube o sulle app, hai a disposizione moltissimi modi per raggiungere il tuo pubblico. Questo non significa che devi utilizzare un formato pubblicitario qualsiasi: anche in questo caso, devi scegliere la tipologia più adatta ai tuoi obiettivi e agli asset disponibili.

Analizziamo nello specifico quali sono le diverse campagne Google Ads e come possiamo utilizzarle nel modo più efficace!

Campagne Google sulla rete di ricerca

Le campagne sulla rete di ricerca riguardano gli annunci testuali o visuali che compaiono nella SERP sopra i risultati organici e che vengono visualizzati solo dagli utenti che hanno cercato determinate parole chiave (quelle che tu hai scelto per la tua campagna).

Le campagne sulla rete di ricerca comprendono Google Shopping, Google Immagini e Google Maps. L’obiettivo di questo tipo di campagne è lavorare sull’utente che sa già cosa vuole e utilizza il motore di ricerca per rispondere a un’esigenza specifica.

Ad esempio, se inseriamo la keyword “Corso-francese-online”, Google mostrerà l’annuncio più pertinente in funzione delle parole chiave che abbiamo scelto.

 

 

Campagne Google sulla rete display

Le campagne sulla rete display riguardano annunci di testo e visuali pubblicati sui siti partner di Google o nelle app per smartphone. Ads mostrerà l’annuncio in base al sito consultato: ad esempio, gli annunci di una bicicletta B’TWIN appariranno su siti o blog che parlano di sport, ciclismo, ecc…

 

 

A differenza della campagna di ricerca, la campagna sulla rete display intercetta i potenziali clienti latenti, ovvero coloro che non sanno di voler comprare un determinato prodotto o servizio ma che “sviluppano l’esigenza” grazie all’annuncio.

Il vantaggio di questa campagna è quello di riuscire ad attirare maggiormente l’attenzione degli utenti grazie all’uso di ausili visivi che aumentano l’impatto del messaggio.

Gli annunci sulla rete display vengono spesso sfruttati per il remarketing, quindi sono mirati al raggiungimento degli utenti che hanno già visitato un sito, e sono molto utili in fase di brand awareness. Questo significa che, nel caso il tuo marchio sia poco conosciuto, attraverso la rete display i potenziali clienti possono entrare in contatto con il tuo servizio o prodotto.

Rete di ricerca o rete display: quale scegliere? 

La scelta fra le due campagne va fatta a monte con un’analisi accurata del target, dei competitor e dell’obiettivo che vuoi raggiungere.

Immagina di voler promuovere uno spazzolino elettrico. Puoi scegliere la rete di ricerca per gli utenti interessati a questo tipo di prodotto e la rete display per intercettare chi non sa di aver bisogno di uno spazzolino elettrico ma che, visitando un sito di medicina (ad esempio), può visualizzare un annuncio visivamente di impatto sull’argomento.

In ogni caso, prima di scegliere la rete display o la rete di ricerca, è bene effettuare uno studio preliminare e un test per valutare quale delle due campagne possa essere più proficua per il tuo business.

Nella seconda parte della guida, vedremo come questi aspetti puramente teorici verranno messi in pratica nella nostra prima campagna su Google Ads!

Preventivo Gratuito Web Marketing

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    “Non ho un sito web e la mia attività/azienda “non esiste” in rete…
    Da dove devo iniziare?“

    Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …e una volta conclusa la realizzazione del sito web,
    sono necessari altri passaggi per ottenere traffico?

    Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Google+ -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Map.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …devo pianificare lo “start-up web” della mia azienda o prodotto! Quali sono i tempi di realizzazione di un sito web?

    I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …vorrei una “bella” grafica, ma facile per l’utente… è possibile?
    Come possiamo conciliare un design accattivante ad un utilizzo immediato per il visitatore?

    Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    …vorrei una sito con tante animazioni…
    …ovviamente in Flash!

    Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

  • Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    Il Sito deve essere Responsive!
    …il mio sito si dovrà vedere su tutti i dispositivi…

    Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×
    0