Web AlchLab

Web AlchLab T. 800-662585

ricerca parole chiave

Ricerca parole chiave: guida ai tool SEO più famosi – Guida 2022

Tags: , , , , , ,

La ricerca delle parole chiave è l’attività più importante per ogni SEO specialist e digital advertiser. Per questo è importante trovare il tool giusto alle proprie esigenze.

La ricerca keyword è la base da cui parte il lavoro quotidiano di una vasta schiera di professionisti del mondo digitale. 

Copywriter, content writer, advertiser, specialisti del SEO: tutti esperti che, per svolgere al meglio il loro mestiere, hanno bisogno di raccogliere dati essenziali per produrre contenuti e campagne pubblicitarie mirate e performanti.

Ma cosa significa ottenere delle buone parole chiave?

Semplice: significa capire ciò di cui il pubblico di un determinato settore ha bisogno

E utilizzarle significa intercettare quel bisogno per offrire un’informazione, un bene o un servizio.

Tuttavia, raccogliere parole chiave è davvero una faticaccia. Sono tanti gli aspetti da valutare per selezionare le migliori keyword per una specifica attività. Elementi come:

aiutano il marketer ad orientarsi nel mare magnum delle ricerche online giornaliere e a comprendere le potenzialità di una determinata query

Ma si tratta di analisi che un professionista non può svolgere in autonomia. Come supporto ha bisogno di utilizzare almeno uno dei SEO tool disponibili online in grado di fornire tutte queste preziose informazioni.

Perché cercare alternative agli strumenti offerti da Google?

Google Search Console, Google Trend e lo Strumento di pianificazione delle parole chiave rappresentano i due tool fondamentali per qualunque digital strategist.

Tuttavia, affidarsi solo ai mezzi offerti da Google è un errore da non fare.

Infatti, non sempre i dati forniti da Google su una determinata parola chiave sono accurati. Per rendere ancora più preciso il proprio lavoro, è necessario comparare questi dati con quelli offerti da altri strumenti online. 

I quali, tra l’altro, dispongono di opzioni aggiuntive in grado di rendere ancora più agevole e veloce l’attività di raccolta keyword.

Andiamo dunque a scoprire più nel dettaglio quali sono gli strumenti, sia a pagamento sia gratuiti, che la rete offre ai marketer di tutto il mondo.

Ricerca parole chiave: i tool a pagamento più utilizzati

Il primo gruppo che andremo ad analizzare comprende tool utilizzabili solo a pagamento.

La maggior parte di questi strumenti offre un free trial di 7-10 giorni. Il nostro consiglio è di approfittare di questa opportunità per trovare il tool più adatto alle proprie necessità lavorative.

Tutti questi strumenti forniscono informazioni dettagliate sulle parole chiave come volume, complessità e opportunità. Ossia dati essenziali per la creazione di un contenuto o di una campagna pubblicitaria.

Pronti? Via!

SEMRush

ricerca parole chiave semrush webalchlab

Non potevamo non iniziare questo articolo con SEMRush, tool leader per la ricerca di keyword.

L’autorevolezza di SEMRush nel panorama del digital marketing è indiscussa. Infatti, si tratta di uno strumento completo in grado di supportare gli esperti del mondo digitale in diverse attività come:

  • SEO: ricerca keyword, backlink, monitoraggio SERP;
  • Content marketing: miglioramento dei contenuti, ricerca di trend e argomenti;
  • Ricerca di mercato: analisi dei competitor, analisi del traffico di qualunque sito web;
  • Pubblicità: ottimizzazione spese pubblicitarie, monitoraggio degli annunci dei competitor;
  • Social media: pianificazione contenuti social, analisi degli account dei competitor.

A rendere interessante SEMRush è sicuramente la sua facilità di utilizzo: l’interfaccia sobria e pulita consente al SEO specialist di operare velocemente e senza intoppi. 

Inoltre, con SEMRush risulta semplice organizzare il materiale raccolto grazie all’opzione “Keyword Manager”, che offre la possibilità di suddividere le keyword selezionate in gruppi e categorie.

SEMRush rappresenta senza dubbio un ottimo investimento per qualunque agenzia di comunicazione o libero professionista indipendente.

SEOZoom

ricerca parole chiave seozoom webalchlab

SEOZoom, in quanto a varietà di servizi e autorevolezza, non è di certo secondo a SEMRush. Anche SEOZoom propone agli utenti strumenti diversificati per attività come:

  • SEO: analisi SERP, backlink, performance del sito;
  • Analisi contenuti: ottimizzazione dei contenuti del sito, potenziamento delle pagine;
  • Ricerca keyword: analisi del search intent, idee e suggerimenti su long tail keyword;
  • Content marketing: supporto per la scrittura SEO, monitoraggio del rendimento di articoli e contenuti;
  • Reporting: creazione e programmazione di report completi.

SEOZoom offre la possibilità di organizzare il lavoro in progetti e gruppi di keyword. L’utente può operare senza grandi difficoltà e godere di uno strumento che darà sempre grandi soddisfazioni.

Come per SEMRush, riteniamo SEOZoom un investimento utile per qualunque esperto di marketing digitale.

Ubersuggest

ricerca parole chiave

Non potevamo non citare Ubersuggest, il tool ideato dal guru digitale Neil Patel.

Ubersuggest concede all’utente di effettuare una ricerca keyword limitata in forma gratuita. Tuttavia, le vere potenzialità dello strumento risiedono, ovviamente, negli abbonamenti. 

Degna di nota è la sottoscrizione a vita, che consente di ottenere un tool SEO all’avanguardia per tutta la durata della propria carriera ad un prezzo una tantum decisamente imbattibile.

Veniamo ai servizi: come i competitor SEMRush e SEOZoom, anche Ubersuggest offre all’utente servizi come: 

  • Analisi del dominio;
  • Ricerca keyword;
  • Analisi dei backlink;
  • Ricerca di trend e argomenti.

Segnaliamo la funzione “Top pagine SEO”, un report per scoprire quali sono le pagine dei competitor che si posizionano per keyword popolari. La promessa è quella di aiutare il marketer a “non scrivere articoli che non interessano a nessuno”.

In sintesi, Ubersuggest risulta essere un tool in grado di coniugare al meglio qualità e convenienza

Ahrefs

ricerca parole chiave ahrefs webalchlab

Ahrefs è sicuramente uno strumento da segnalare in questa guida: la varietà dei servizi, la community attiva e la presenza di un servizio clienti scattante rappresentano senza dubbio dei plus da tenere a mente.

Il tool propone cinque servizi acquistabili in un unico abbonamento:

  • Site Audit: scansione di tutte le pagine di un sito per valutarne la salute SEO;
  • Site Explorer: ricerca traffico organico, backlink, analisi del traffico;
  • Keyword explorer: ricerca keyword, panoramica SERP;
  • Content explorer: analisi dei contenuti più performanti di un determinato settore;
  • Tracciamento posizionamenti: analisi dei progressi di un dominio.

Possiamo dire che Ahrefs non abbia nulla da invidiare ai suoi competitor.

Tuttavia, il tariffario di Ahrefs risulta elevato rispetto a SEMRush, SEOZoom e altri tool a pagamento. Per questo si tratta di un investimento da valutare con la massima cautela, soprattutto se le proprie esigenze sono limitate.

Mangools

ricerca parole chiave mangools webalchlab

Ecco un altro strumento che riesce a trovare il giusto compromesso fra completezza e convenienza. Mangools offre ai suoi clienti una buona varietà di servizi, fra cui:

  • KWFinder: ricerca parole chiave, analisi delle keyword dei competitor;
  • SERPChecker: analisi delle SERP, analisi dei punti di forza e debolezza dei competitor;
  • Rank Tracker: monitoraggio dei domini e del posizionamento;
  • LinkMiner: valutazione e raccoglimento di backlink.

Mangools viene ritenuto dai suoi utenti molto veloce e intuitivo grazie alla sua interfaccia sobria ed essenziale. 

Risulta quindi un ottimo tool sia per esperti sia per principianti. Il costo dell’abbonamento rientra nella media, per cui si tratta di un investimento equilibrato.

Keyword Insight

ricerca parole chiave keyword insight webalchlab

Keyword Insight presenta un funzionamento “a grappolo” (“clustering”) che risulta molto utile per la ricerca delle parole chiave e la scrittura di contenuti online.

Infatti, il tool utilizza i dati delle SERP per raggruppare le keyword in gruppi simili e per capire l’intento di ricerca che c’è dietro. 

Lo scopo del tool, dunque, è molto dettagliato e consente all’utente di operare una ricerca approfondita delle query e di ampliare il volume delle parole chiave all’interno di un sito web.

Questo strumento si rivela particolarmente necessario per le attività di SEO content, in quanto è un valido aiuto per costruire una strategia di “contenuti a silos” (“content siloing“) su un blog.

Tuttavia, i prezzi non sono competitivi e il tariffario risulta alto per un tool che, per quanto eccellente, non include la varietà di servizi offerta, per esempio, da SEMRush e Ubersuggest.

Suggeriamo di valutare l’acquisto dell’abbonamento pensando accuratamente alle proprie esigenze lavorative.

Keywords Everywhere

ricerca parole chiave jeyword everywhere

Simile a Keywords Insight, Keywords Everywhere è un’estensione dedicata specificatamente al raccoglimento delle parole chiave.

Lo strumento permette all’utente di:

  • Scaricare le parole chiave e di raccoglierle in un file excel. 
  • Ottenere informazioni dettagliate sulle parole chiave.
  • Analizzare le keyword di qualunque pagina web.

Si rivela dunque un tool molto versatile anche per l’analisi dei domini dei competitor.

Come per Keywords Insight, anche in questo caso stiamo parlando di uno strumento molto specifico che risponde ad esigenze ben mirate ad un prezzo, di nuovo, non competitivo. 

Sicuramente rappresenta un ottimo alleato in affiancamento a tool più completi.

Tool gratuiti con eventuale upgrade

Ecco la parte che stavate cercando: i tool SEO gratuiti!

Sebbene la maggior parte di questi tool non offrano indicazioni su volume, complessità e CPC (a parte Twinword Ideas), il nostro consiglio è di approfittare di questi strumenti come fonte di idee e nuovi argomenti da trattare.

Molti di questi tool propongono anche abbonamenti a pagamento, ma il nostro consiglio è di utilizzarli così come sono in affiancamento a uno strumento presente nella prima sezione di questa guida.

Keyword.io

ricerca parole chiave keywordio webalchlab

Keyword.io rappresenta uno strumento interessante a supporto della propria attività di ricerca. Il sito raccoglie le parole chiave suggerite da Google, Youtube, Amazon, Bing e tanti altri motori di ricerca. 

Dunque, si tratta di un tool veloce che aiuta a comprendere in maniera immediata l’interesse del pubblico per un determinato seed e le sue correlate.

Questo risulta particolarmente utile per una campagna Google ADS: capire dove è direzionata l’attenzione degli utenti e comprendere il loro search intent è il punto di partenza per poter gestire al meglio un’inserzione.

Tuttavia, come anticipato, il tool non offre dati dettagliati sulle keyword come complessità, volume di ricerca e CPC. Ma vale la pena consultarlo per raccogliere una buona manciata di parole chiave e idee per contenuti da pubblicare online.

Answer the Public

ricerca parole chiave answer the public webalchlab

Come non parlare dell’amatissimo Answer the Public, l’oasi di qualunque copywriter e SEO specialist?

Il sito offre una panoramica di tutte quelle che possono essere le ricerche degli utenti attorno a un determinato argomento. Si tratta di una vera e propria fonte da cui attingere centinaia di keyword correlate.

Il tool, dalla grafica molto accattivante, invita a inserire un seed. In seguito, proporrà la ramificazione di tutte le correlate in un grafico circolare che può essere salvato ed esportato.

Le correlate vengono proposte all’utente tramite cluster suddivisi in “chi”, “cosa”, “dove”, “quando” e “perché”. Ma anche per verbi e preposizioni.

Esattamente come Keyword.io, anche Answer the Public non offre dati specifici sulla singola keyword, ma rimane un tool indispensabile per qualunque esperto di contenuti online. 

Cosa aspettate a provarlo?

Keyword Sheeter

ricerca parole chiave keyword sheeter webalchlab

Keyword Sheeter. Il nome è tutto un programma.

Inserite la vostra parola chiave selezionando il paese di interesse e cliccate su “start sheeting”.

Il tool… evacuerà una lista lunghissima di parole chiave correlate. Talmente tante che dovrete essere voi a fermarlo cliccando su “stop”.

Si tratta di uno strumento piuttosto basico che, tuttavia, presenta una particolarità: la presenza del filtro positivo, con il quale è possibile includere nella ricerca alcune parole, e del filtro negativo, con cui se ne possono escludere altre.

Che dire. Tanto semplice quanto funzionale.

Also Asked

ricerca parole chiave also asked webalchlab

Altro tool molto interessante per la ricerca di keyword informative.

Also Asked mostra le domande collegate alla query che inserisce l’utente nel motore di ricerca. Si tratta dunque di uno strumento molto utile a comprendere gli argomenti che interessano maggiormente ai navigatori e le domande che ruotano attorno a quei determinati topic.

Per esempio, per la parola chiave “posizionamento SEO”, Also Asked ha fornito quattro domande correlate: 

  • “come funziona il posizionamento SEO?”; 
  • “come vedere il posizionamento di un sito?”; 
  • “come migliorare il SEO di un sito?”; 
  • “come verificare il SEO di un sito?”.

Se state elaborando una strategia di content marketing, Also Asked (in combinazione con altri strumenti come Answer the Public) rappresenta un buon aiuto per poter elaborare articoli interessanti per la vostra nicchia.

Twinword Ideas

ricerca parole chiave twinword ideas webalchlab

Ultimo ma non ultimo, non possiamo che consigliarvi Twinword Ideas, un tool gratuito che, a differenza degli altri esaminati in questa guida, offre all’utente informazioni dettagliate sulle singole parole chiave.

La ricerca keyword con Twinword Ideas può svolgersi in tre modalità:

  • Suggest: per una basica ricerca keyword;
  • Import: per importare una lista di parole chiave già in vostro possesso, in modo da poter essere analizzate e comparate;
  • Trending: per analizzare le parole chiave più performanti in un determinato momento.

Le possibilità che offre questo servizio in maniera totalmente gratuita sono assolutamente da sfruttare. 

Non tentennate: andate subito a provarlo!

Ricerca parole chiave: le considerazioni finali di WebAlchLab

In conclusione, il web offre infinite alternative agli strumenti canonici di Google per la ricerca delle parole chiave. 

Sperimentate! E ricordate: la soluzione migliore è sempre attingere da più fonti. Sottoscrivete un abbonamento a pagamento annuale ad uno dei tool elencati in modo da avere una base solida sulla quale lavorare, ma non dimenticatevi di consultare i portali gratuiti.

Alla prossima, e nel frattempo buona ricerca!

 

Preventivo Gratuito Web Marketing

richiedi informazioni

Clicca il bottone qui sotto per metterti subito in contatto con noi!

Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

Servizi Web FAQ

Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Instagram -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Maps.

Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

Grazie per averci contattato!

Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    ×

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


      Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

      Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

      ×

      Grazie per averci contattato!

      Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato


        Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

        Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

        ×