Web AlchLab

Logo Web AlchLab | Web Agency Bologna

Web AlchLab T. 800-662585

Web AlchLab | Web Agency Bologna

Blog Web AlchLab

Web AlchLab realizza e sviluppa Progetti Web, Creazione e Ottimizzazione Siti Internet, Posizionamento sui Motori di Ricerca e Web Marketing!

Organico vs Paid: unire le due anime del Social Media Marketing

Tags: , , ,

Sarai d’accordo con noi che tante realtà vivono il Social Media Marketing in modo molto limitato. C’è chi lavora solo sui contenuti organici, azzerando qualsiasi spesa pubblicitaria; poi c’è chi si concentra poco sul piano editoriale e si lancia in sponsorizzazioni e pubblicità continue.

Organico e Paid sono due facce della stessa medaglia, entrambi elementi necessari per una comunicazione social efficace. Come puoi equilibrare l’apporto di questi due canali al traffico sulle tue pagine social?

Canali diversi, obiettivi diversi

Prima di tutto, dobbiamo capire bene in cosa consiste la differenza tra i contenuti organici e le attività a pagamento. Sembrerebbe che l’unica distinzione sia l’uso di un budget per attivare le seconde ma le cose non stanno così.

I contenuti pubblicati organicamente sulle tue pagine social sono la base della tua comunicazione. Vengono postati regolarmente e ruotano attorno ai temi cari al tuo business; a volte possono essere del tutto estemporanei. Il loro scopo è generare brand awareness, far conoscere i tuoi valori e costruire relazioni.

Le attività pubblicitarie consistono in messaggi e creatività sviluppati principalmente a scopo commerciale. I loro obiettivi principali sono il raggiungimento del tuo pubblico ideale e la generazione di conversioni, come acquisti o lead.

Questo esame sintetico delle differenze tra Organico e Paid evidenzia un fatto: non è possibile paragonare le performance dei due canali perché hanno obiettivi e funzionamento diversi.

Organizzare una strategia sostenibile a lungo termine

Come abbiamo detto, i contenuti organici sono la base della comunicazione aziendale quindi è naturale produrli e pubblicarli continuativamente. Un business che comunica a intermittenza risulta meno affidabile e perde rapidamente l’interesse del pubblico.

Ma i contenuti organici, per quanto importanti per la comunicazione a lungo termine, generano pochi risultati tangibili per l’azienda! Ecco dove ci vengono in aiuto le attività pubblicitarie. Innanzitutto, sponsorizzare i contenuti organici ne aumenta la diffusione e permette a più persone di vedere cosa hai pubblicato. Una buona Content Strategy non è economica quindi è meglio che il tuo messaggio non venga visto solo da un piccolo bacino di utenti.

Oltre alle sponsorizzazioni, c’è il vero e proprio social advertising. Generare conversioni attraverso la raccolta di contatti o la vendita è uno degli aspetti più importanti del marketing e gli strumenti a pagamento messi a disposizione dai social network possono aiutarti a raggiungere l’obiettivo monitorando attentamente i risultati.

È chiaro che rinunciare all’attività organica o a quella pubblicitaria per risparmiare equivale a compromettere del tutto la comunicazione social aziendale. Sappiamo bene che sono necessarie diverse centinaia di euro, spesso migliaia, per pubblicare contenuti e sviluppare campagne di advertising ma svolgere queste attività solo parzialmente potrebbe essere controproducente al punto da essere peggio che non farle.

Una comunicazione social di successo ha bisogno di fare leva sui canali Organico e Paid. Comprendendo le differenze tra questi due aspetti del Social Media Marketing e realizzando una strategia che li includa entrambi in modo equilibrato, potrai sviluppare una presenza digitale più efficace!

Al prossimo articolo!

Preventivo Gratuito Social Media

Lascia un commento

richiedi informazioni

Compila il form sottostante per ricevere informazioni nel più breve tempo possibile.

    Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

    Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

    Il mondo del Web è, per molti, un’incognita…
    Ecco alcune delle domande più frequenti, a cui ora puoi trovare una risposta!

    Servizi Web FAQ

    Sicuramente il primo passo da affrontare è la realizzazione del proprio sito web aziendale, dopo un’attenta analisi del proprio target e del mercato di riferimento. Da questi elementi dipendono la scelta grafica e l’impaginazione, nonchè l’effetto “emozionale” che si vuole trasmettere al visitatore, una volta arrivato sulle pagine del nostro sito.

    I normali tempi di sviluppo per la creazione di un sito web sono dai 15 ai 90 giorni dalla scelta dell’impaginazione e della grafica, per progetti “standard” o complessi. Questa fase di sviluppo, al fine di ottenere il miglior risultato possibile, risulta impegnativa anche per te. Sarà necessario decidere come impostare e dividere i contenuti da presentare, esattamente come si deve attentamente scegliere la disposizione della merce nel proprio punto vendita, per valorizzare ciò che meglio rappresenta il core business aziendale, in base al design scelto.

    Dopo la creazione del sito internet, sarà necessario far conoscere la propria azienda all’interno delle principali realtà social e web. Per questo motivo Web AlchLab propone sempre, a fianco della realizzazione del sito internet istituzionale, l’indicizzazione del dominio sui principali Motori di Ricerca (da Google a Bing, da Yandex a Baidu) e l’apertura delle pagine Social – Facebook, Twitter e Instagram -, nonchè l’inserimento della propria attività su Google Maps.

    Arrivati ai picchi attuali di navigazione da mobile (smartphone o tablet), è indispensabile progettare e realizzare siti internet in grado di adattarsi a tutte le più diffuse risoluzioni e dispositivi.

    Il primo obiettivo nel progettare la mappa del sito che si vuole realizzare è la praticità per l’utente nel navigare le diverse sezioni che compongono il portale. E’ indispensabile che da ogni pagina, senza alcun tipo di rallentamento, si possa raggiungere qualsiasi altro contenuto del sito web e che tutto sia proposto in modo ordinato.

    Chi lavora nel mondo del web design avrà sentito decine di volte questa richiesta, negli ultimi anni sempre più raramente. La tecnologia Flash, per quanto sia stata una importante fase del design online, è ormai arrivata a conclusione da molto tempo, relegata ad esser utilizzata per pochi, singoli, elementi della pagina. Le più moderne tecnologie web, HTML5 e CSS3 per esempio, consentono animazioni ed effetti altrettanto “spettacolari”, ma garantendoci una migliore ottimizzazione da parte dei motori di ricerca. Per fare un esempio, una galleria di immagini in Flash non potrà mai portare traffico organico qualificato da Google Immagini e non sarà visibile sulla maggior parte dei dispositivi Mobile (Tablet e Smartphone).

    Grazie per averci contattato!

    Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

      Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

      Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

      ×

      Grazie per averci contattato!

      Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

        Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

        Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

        ×

        Grazie per averci contattato!

        Compila il form per ricevere informazioni sul pacchetto selezionato

          Dichiaro di aver preso visione alla informativa sulla Privacy e acconsento al Trattamento dei Dati - Leggi INFORMATIVA PRIVACY

          Se hai problemi ad inviare il tuo messaggio, prova a disattivare l'estensione ADBlock del tuo Browser

          ×